PMI. OIKOS VENEZIA AZIENDA SIMBOLO DELLA LEAN PRODUCTION


Il 3 febbraio, 20 imprenditori trevisani a scuola nei reparti produttivi

Novemila metri quadri di stabilimento produttivo coerentemente organizzato per ridurre i tempi di produzione senza nulla togliere alla componente artigiana e alla qualità del prodotto. Una sequenza di reparti capillarmente organizzati, studiati per ottimizzare capitale umano e risorse. Lavorazione delle lamiere, saldatura, assemblaggio telai, verniciatura e ancora falegnameria, imballaggio, depositi, magazzini... tutto a vista e tutto rigorosamente organizzato con settori altamente automatizzati per rispettare l’obiettivo: continuare a realizzare un prodotto artigianale attraverso un’organizzazione produttiva industriale. Questa è Oikos Venezia, azienda leader nella produzione di porte di sicurezza nel segmento alto di gamma divenuta oggi simbolo di efficienza e organizzazione.

Dopo 30 anni di attività, tutti tenacemente dedicati all’innovazione del prodotto nel pieno rispetto del territorio e dell’ambiente, Oikos si riscopre “nave scuola”, aula pronta ad ospitare imprenditori ed esperienze altre del Nord-Est.

L’Ingegnere Carlo Ghedin, consulente di CNA Treviso, infatti, ha inserito nel corso di avvicinamento alla filosofia Lean dedicato a piccole e medie imprese della Provincia, la visita agli stabilimenti Oikos in quanto esempio concreto di detta metodologia, atta a minimizzare gli sprechi fino ad annullarli. 

E’ così che venerdì 3 febbraio, 20 imprenditori esperti di lavorazioni meccaniche verranno guidati attraverso il sito produttivo di Oikos per scoprirne strategie e virtuosismi.

Un percorso certificato, già percorso negli anni da migliaia di studenti e professionisti che lì hanno trovato concretezza del metodo e valore umano.

Share on Google Plus

About Italy Media

This is a short description in the author block about the author. You edit it by entering text in the "Biographical Info" field in the user admin panel.
    Blogger Comment
    Facebook Comment

0 commenti:

Posta un commento

Ultime notizie